Tutto esaurito al Concerto!

Per l’8° anno consecutivo, grande partecipazione al concerto d’Avvento organizzato da Ekuò Eventi domenica 3 dicembre al prestigioso Teatro Comunale di Vicenza, che ha registrato il tutto esaurito con più di 1000 persone presenti, tra spettatori  artisti e volontari, testimoni di una indimenticabile serata natalizia colma di emozioni, entusiasmo e speranza per tutti, soprattutto per i beneficiari dei progetti umanitari: i figli di inmigrantes messicani ed i giovani italiani che per motivi familiari, sociali o psicofisici si trovano in seria difficoltà nel proprio percorso formativo.

Protagonisti il Coro, Orchestra e Jazz Band di Vicenza del direttore Giuliano Fracasso, con la presenza straordinaria della giovane cantautrice Nicole Stella.

Il concerto è iniziato con una piacevole sorpresa: la giovane Sofia Todisco, ex studentessa della scuola ENGIM Patronato Leone XIII di Vicenza, in sala per testimoniare la sua storia di ragazza madre, ha incantato il pubblico improvvisando con la sua dolcissima voce  “Someone Like You” di Adele, accompagnata al pianoforte dal maestro Fracasso.
Anche Amadou, immigrato in Italia da 20 anni, che ha coronato il suo sogno “straordinario nell’ordinario” di sposarsi ed avere un lavoro stabile, ha raccontato la sua storia incoraggiando i giovani a lavorare con umiltà e costanza, strada sicura verso l’integrazione e la realizzazione.

La voce intensa e profonda di Nicole Stella ha incantato gli spettatori! Nicole, entrata in punta dei piedi, accompagnata dalla sua voce e dalla sua chitarra, ha dato dimostrazione di un talento naturale, coltivato con passione e dedizione creando un’atmosfera speciale con il suo pezzo “La strada della malinconia”. Ha poi riempito la sala di energia cantando l’Hallelujah di Cohen e la canzone “Per esempio”.

Gastone Bortoloso, musicista impeccabile, ha ammaliato la sala con la magia della sua tromba.

Altissimo il livello di coro e musicisti, guidati dal maestro Giuliano Fracasso. I grandi classici natalizi, come “White Christmas e ”Oh holy night” sono stati intonati delicatamente dai solisti, seguiti dall’intero coro che ha rallegrato l’atmosfera della sala. Numerose le sorprese e le improvvisazioni durante la serata.

Tutti gli artisti hanno confermato la loro attenzione alle tematiche sociali, donando la loro professionalità a favore dei progetti di Murialdo World, onlus dei giuseppini del Murialdo.

È intervenuto anche il direttore di Murialdo World onlus Alessandro Pellizzari, che ha ringraziato gli artisti e tutti gli spettatori per la loro calorosa partecipazione, con la piccola Chiara che con la semplicità di bambina ha portato il grazie più grande agli oltre 900 spettatori presenti. Anche padre Juarez Dalan, Economo Generale dei Giuseppini del Murialdo ha ringraziato i presenti per la generosità e ha dato la sua benedizione a tutti.

Isabella Sala, Assessore alla Comunità e alle famiglie del Comune di Vicenza, ha portato il saluto del Sindaco di Vicenza e di tutta l’amministrazione, improvvisando anche il classico “Stille Nacht” su invito del maestro Fracasso.

Anche la conduttrice Elisa Santucci, inguaribile ottimista sempre carica di positività, ha messo la sua grande professionalità a favore dei progetti di Murialdo World.

Hanno fatto da cornice i numerosi volontari coinvolti nell’organizzazione del concerto, che hanno aiutato a rendere possibile un evento così importante e fruttuoso per gli amati giovani poveri da una parte e per i vicentini dall’altra.